Intervista al Presidente Giancarlo Ricci

-Presidente Giancarlo Ricci siamo alle porte di una nuova stagione, targata 2019-20 il suo pensiero al riguardo?

“Sì,parte una nuova stagione densa di impegni, per quello che mi riguarda cercherò di ritagliare più tempo possibile per cercare di seguire tutto al meglio, ma non sempre è possibile a causa del mio onere lavorativo. Per me, continuare a portare avanti questo impegno con la società rappresenta un modo per far  vivere la mia Chicca , per onorare la sua vita e la sua memoria. Ma non nego che a volte diventa un carico troppo grande che, con fatica, riesco a conciliare con il lavoro e con la famiglia. Sicuramente tutto è reso possibile grazie ai miei validi collaboratori, preziosi ed insostituibili”.

-Quella che verrà sarà anche la prima senza Alberto Renda e, allo stesso tempo, culminerà con i festeggiamenti dei cinquanta anni della Polisportiva, cosa ci può dire in merito?

“Quest’ anno tutto è reso più difficile dalla mancanza di Alberto, per me grande collaboratore e consigliere, nonché amico . Il suo apporto all’organizzazione della società è sempre stato prezioso e, spesso, fondamentale. Negli ultimi anni il nostro legame era diventato più forte, mi è stato vicino nel periodo più triste della mia vita, e io ho cercato di farlo con lui dopo la scomparsa di Dolly.

Spero di riuscire a mettere insieme tutte le forze, le anime e le memorie del paese, per ricostruire la mitica storia della Polisportiva. Vorrei che i festeggiamenti fossero degni delle sue migliori aspettative”.

-Nel prossimo campionato ci sono ben due serie C, una serie D, più tutte le altre squadre della scorsa stagione, pronte a difendere i colori del nostro amato canguro. Sarà un anno davvero lungo, troverà ugualmente il tempo per andare a pesca?

“Beh la pesca è ormai un’altra cosa, non gareggio più come un tempo , ora rappresenta un’occasione per rilassarmi in riva al fiume, tra il silenzio della natura, per ritrovare un po’ di pace.

N.B.: Comunque tutto dipende da mia moglie!”.

-Sinceramente cosa si aspetta da questa nuova stagione sia a livello di risultati, ma sopratutto a livello umano?

“Nutro grandi speranze nei ragazzi e nel lavoro degli allenatori. Speriamo che arrivino anche le vittorie ma aver già fatto gruppo e aver dato la possibilità a tutti di esprimersi è già un grande risultato”.

-Chi legge e si vuole in qualche maniera avvicinare, in qualsiasi veste, verso la realtà del Pol Bottega, come può fare?

“MAGARI!!! Basta farsi avanti, abbiamo tanto bisogno di persone motivate che ci diano una mano per gestire al meglio la società. Siamo pochi e tutti noi sottraiamo tempo alla famiglia e agli affetti pur di portare avanti tutte le attività. Ogni piccolo contributo di presenza è per noi un immenso regalo”.

-Per concludere, cosa ne pensa di questo blog, che è una delle tante novità in rete dalla Polisportiva?

“Sono molto contento che sia nato questo ulteriore spazio di visibilità e ti ringrazio per gestirlo in maniera così attenta e puntuale . Alberto ne sarebbe fiero!”.

 

Ad Maiora

A cura di Danilo Billi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...